UMBERTIDE – Riqualificazione ex Tabacchi

forum-urbano
luogo
Umbertide
Progetto
UMBERTIDE – Riqualificazione ex Tabacchi
Anno
2006-2008
Tipologia
07.02 - PUC2
committente
Amministrazione Comunale
team

Mauro Sàito, F. Nigro

consulenti

C. Pulito

stato
Concluso - programma approvato 07/07/2008
Descrizione

L’area oggetto della proposta di PUC2, rappresenta per il Comune di Umbertide il luogo dove ha avuto origine il primo insediamento industriale del capoluogo. Risale alla seconda metà degli anni ’20 la nascita del primo stabilimento per la manifattura del tabacco, attività che nell’Alta valle del Tevere ha costituito, nel corso del secolo scorso, l’ossatura dell’economia del comprensorio. Il sito manifatturiero rimane attivo fino ai primi anni ‘80, quando le strategie aziendali dirottano il fulcro produttivo fuori Umbertide, determinando una lenta ed inesorabile perdita di funzione degli stabilimenti. Oggi le aree della ex Manifattura Tabacchi costituiscono l’elemento separatore tra i tessuti misti residenziali-artigianali verso il centro città e la grande aree industriale nel frattempo cresciuta ad est di via dei Fabbri. Con l’obiettivo di recuperare i luoghi ed alcuni elementi dell’architettura simbolo di un’epoca importante della città, la proposta di PUC2 intende ridare vita a questi spazi attraverso il coinvolgimento di attività economiche, di servizio e sociali assenti o scarsamente presenti nell’area. Le attività economiche che hanno ad oggi aderito al PUC2 sono già presenti nel contesto urbano: quattro di queste (commerciali, di servizio, sociali) scelgono di rilocalizzarsi nei nuovi spazi previsti nel PUC2 per valorizzare la propria attività; una (attività produttiva del tessile) ristruttura, amplia e innova la propria produzione, per superare le note difficoltà del settore, che attualmente ne sanciscono un ruolo secondario nell’economia del capoluogo diversamente da quanto avveniva nel passato. Il percorso attivato dal PUC2 rappresenta per queste attività economiche una nuova e concreta occasione di rilancio, all’interno di una complessiva riqualificazione tesa a perseguire la massima integrazione tra funzioni socio-culturali, residenziali, commerciali, di servizio e produttive. Le attività sociali e di servizio che hanno aderito al PUC2 sono: un asilio-nido privato che apprezza la nuova localizzazione vicina al parco urbano; una cooperativa sociale che offrirà servizi per disabili e spazi e attrezzature a disposizione dell’associazionismo umbertidese privo di una “casa comune”. Si ritiene che l’intervento avrà un forte impatto sociale ed economico sulla città, in grado di far riappropriare ai suoi abitanti una vasta area attualmente caratterizzata da elevato degrado e da una rilevante perdita di funzioni (economiche, residenziali e sociali).