MONOPOLI – FASANO – Nuovo Ospedale SE barese

ospedale-monopoli2
luogo
Monopoli
Progetto
MONOPOLI – FASANO – Nuovo Ospedale SE barese
Anno
2015 - 2017
Tipologia
1505 - edilizia ospedaliera
committente
ASL Bari
team

Mauro Sàito con Steam (capogruppo mandatario), Pinearq, S.Valletta

 

consulenti

F.Paccapelo, N.Panaro

collaboratori

A.Labriola, D.Mancini, G.Matarrese

stato
Progetto esecutivo
Descrizione

Il progetto del nuovo Ospedale del “Sud Est Barese” risponde alla necessità della Regione Puglia di costruire un presidio sanitario di eccellenza, che sia allo stesso tempo un innovativo modello funzionale di riferimento ed un’icona architettonica sostenibile, coerente con i nuovi principi di trasformazione del territorio del PPTR recentemente approvato.

La progettazione di un nuovo Ospedale extraurbano nella campagna agricola riguarda vari siti analoghi nella Regione Puglia ed è una decisione programmatica (cfr. D.G.R. n. 2302 del 11 dicembre 2014) che deriva da una scelta strategica finalizzata a garantire la funzionalità e l’integrazione dello stesso con il contesto comprensoriale di riferimento.

Il nuovo complesso ospedaliero extraurbano rappresenta un elemento autonomo ed innovativo che non impone la necessità di realizzare nelle aree limitrofe servizi e attività ad esso connesse, ma che rappresenta una nuova realtà infrastrutturale e sociale tesa a soddisfare i principali bisogni di cura espressi dal territorio di riferimento connessi con le prestazioni che ivi si svolgeranno.

Dal punto di vista urbanistico ed ambientale il nuovo Ospedale è pensato come una struttura aperta al territorio, in grado di inserirsi correttamente nel suo intorno e di valorizzarlo con le nuove funzioni.

Il luogo ove il nuovo Ospedale sorgerà è la Contrada “l’Assunta” fra Monopoli e Fasano. Esso è rappresentativo di un paesaggio tipico della campagna pugliese, fra collina e mare, caratterizzato dalla estesa coltivazione degli ulivi e da agricoltura orticola. Muretti in pietra a secco e trulli contraddistinguono il sito che è visibile anche dalla strada panoramica che sale dalla piana di Monopoli verso i 300 m dell’Impalata.

L’inserimento del nuovo manufatto nel contesto, dovrà considerare la grande dimensione dell’edificio in rapporto al paesaggio esistente, individuando le modalità per una “dissimulazione dell’edificio” in accordo con il miglior orientamento rispetto al sole e ai venti dominanti.

La progettazione morfologico-funzionale del nuovo Ospedale punta alla contestualizzazione del nuovo edificio cercando di interpretare le preesistenze costruite e vegetazionali del sito in cui si inserisce. A tale riguardo è stata condotta una ricerca di carattere tipo-morfologico sul patrimonio storico locale di valore architettonico soprattutto in merito alle masserie storiche presenti in gran numero intorno al sito del nuovo Ospedale fra Monopoli e Fasano, che rappresentano i “maggiori segni” strutturanti il territorio rurale locale.